Calamarata a modo mio

Per 4 persone:

  • 3 acciughe sottosale
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva,
  • 360 g di pasta tipo calamarata
  • sale
  • pepe
  • 150 g di calamari freschi e puliti
  • 150 g di filetto di pesce spada
  • 250 g di pomodori pachino di piccola dimensione
  • prezzemolo
  • viano bianco secco
  1. riducete a rondelle i calamari e a pezzetti i tentacoli;
  2. eliminate il sale e le lische alle acciughe lavandole sotto l’acqua corrente;
  3. asciugatele con della carta assorbente da cucina e tenetele da parte;
  4. riducete il pesce spada a cubettini in un piatto;
  5. in una padella capiente fate scaldare 6 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  6. schiacciate l’aglio e fateli rosolare;
  7. eliminatelo e aggiungete le acciughe a pezzettini;
  8. fatele sciogliere mescolando con un cucchiaio di legno;
  9. unite i pomodori divisi in quattro parti;
  10. fateli cuocere a fiamma alta per circa 6 minuti, mescolando;
  11. aggiungete i calamari e il pesce spada;
  12. nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata;
  13. fate saltare il pesce a fiamma alta;
  14. spruzzatevi del vino bianco e fatelo evaporare, saltando la padella ogni tanto;
  15. salate e pepate;
  16. aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato finemente;
  17. scolate la calamarata;
  18. versatela nella padella del sugo;
  19. saltate la calamarata a modo mio a fiamma alta;
  20. dividete le porzioni in piatti individuali;
  21. servite subito in tavola.

Lascia un commento