Il web e le ricette di cucina

Le ricette di cucina da sempre accompagnano la nostra vita, vuoi perché si è passati la vita in casa con la mamma casalinga, vuoi perché una volta formata una famiglia (ma non solo) ci si trova alle prese coi fornelli.

Quando capita che i piatti pronti del supermercato, le scatolette non ci soddisfano più, la voglia di preparare qualcosa di geniuno fatto con le proprie mani viene ad essere necessario.

Leggendo su un giornale, su una scatola di biscotti, l’occhio cade sempre sulle sezioni culinare, ed ecco che la prima cosa che viene in mente è quella di ritagliare il foglio di giornale e riporlo in un quaderno (non dite di non averlo mai fatto). Ricordo che mia madre aveva a disposizione nientemeno che il mio quaderno delle elementari (vuoto) con dentro centinaia di ricette scritte a mano o ritagliate da qualche parte, alla rinfusa che tornavano utili ogni volta che si doveva cimentare nelle ricette tipiche di stagione o delle feste.

Molti anni or sono, quando la macchina da scrivere fece capolino in casa, mi venne l’idea di riscriverle ed inserile nel quaderno di mia madre. La stessa cosa feci con l’avvento del pc. L’idea non fu avvincente, se per me sembrava aver portato una ventata di tecnologia in cucina, per mia madre non fu la stessa cosa.

Il tempo, internet, il web 2.0. l’evoluzione dei blog, della programmazione e quant’altro, ha contribuito a cambiare le cose. Quasi tutte le ricette sono state riscritte, provate, fotografate, commentate, aggiustate, arricchite, messe insieme e inserite in ricettando.it come le vedete oggi. Non mancheremo di inserirne moltissime altre.

Proprio per mantenere un rapporto visivo piacevole con le ricette, abbiamo cercato di costruire un layout grafico piacevole, di facile consultazione, mantenendo la caratteristica che ogni ricetta deve avere: rappresentare un momento, un periodo, uno stato d’animo, una stagione, un evento.

Vi darò altri approfondimenti in seguito.

Voi cosa ne pensate? Vi rispecchiate in questo?

Lascia un commento