Pranziamo bene, se ci dedichiamo con passione a queste ricette

Vola au vent al tonnoVol au vent al tonno

Per 6 persone:

  • 6 vol-au-vent di pasta sfoglia
  • 20g di burro
  • 20g di farina
  • 1 mestolo di brodo bollente
  • ¼ di latte caldo
  • sale
  • pepe
  • succo di mezzo limone
  • 1 scatola di tonno all’olio di oliva
  • 2 uova sode
  • 3 cucchiai di panna
  • 50g di piselli
  • foglie di lattuga
  • 1 limone
  1. mettete i vol-au-vent sulla placca del forno, accendete e lasciate scaldare per un quarto d’ora a 220°;
  2. fondete il burro in una casseruola con la farina, facendola imbiondire per un paio di minuti, mescolando di continuo;
  3. aggiungete il brodo e il latte, continuando a mescolare;
  4. regolate di sale, di pepe e lasciate cuocere per 5 minuti;
  5. togliete dal fuoco e unite il succo di limone;
  6. scolate il tonno dal suo olio di conservazione e tagliatelo a pezzetti con una forchetta;
  7. sgusciate le uova sode e dividetele a spicchi;
  8. incorporate la panna alla salsa, aggiungete il tonno, le uova, i piselli e fate scaldare per 3 minuti, senza far bollire;
  9. togliete i vol-au-vent dal forno, farciteli con il composto preparato;
  10. per guarnire, lavate le foglie di lattuga e mettetele su sei piatti da portata;
  11. lavate il limone e tagliatelo a spicchi;
  12. appoggiate i vol-au-vent sui piatti e guarniteli con gli spicchi di limone, servite.

Gnocchi gamberetti e rucolaGnocchi gamberetti e rucola

Per 4 persone:

  • gnocchi di patate
  • 200g di gamberetti freschi
  • 100g di rucola fresca
  • 6 pomodori pachino
  • prezzemolo tritato
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  1. nel frattempo che gli gnocchi stanno cuocendo, preparate il sughetto di gamberetti e rucola;
  2. mettete la rucola nel mixer con 2 cucchiai di olio e un poco di sale e mixate;
  3. in una padella larga e alta fate scottare i gamberetti e i pachino con 3 cucchiai di olio, poi unite la rucola e mescolate;
  4. unitevi gli gnocchi appena scolati;
  5. ripassate 1 minuto e servite in piatti individuali decorando con il prezzemolo.

Trote ai funghiTrote ai funghi

Per 4 persone:

  • 4 trote
  • sale
  • 1 cucchiaio di farina
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 250g di funghi champignons
  • burro per ungere
  • 2 cucchiai di piangrattato
  • rametti di prezzemolo
  • 20g di burro
  1. pulite bene il pesce, lavando accuratamente l’interno;
  2. asciugate le trote e salatele, irroratele con il succo di limone e infarinate;
  3. scaldate l’olio in una padella, adagiatevi dentro le trote e datele colorire per un paio di minuti per parte;
  4. pulite I funghi, imburrate una pirofila e mettetevi I funghi, sopra di essi disponete le trote;
  5. disponetevi sopra il pangrattato, il prezzemolo e il burro tagliato a fiocchetti;
  6. infornate sul ripiano di mezzo del forno e lasciate in cottura per 15 minuti a 220°;
  7. sfornate e servite nello stesso recipiente di cottura.

Verza con ananasVerza con ananas

Per 4 persone:

  • una verza
  • una scatoletta di ananas sciroppato
  • 1 porro
  • 9 cucchiai di olio
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • sale
  • zucchero
  • 2 cucchiaini di sciroppo di ananas
  • 4 foglie di lattuga
  • 2 rametti di prezzemolo
  1. pulite e tagliate la verza in quarti;
  2. levate il torsolo e tagliatela a listarelle sottili e mettetela in una terrina;
  3. togliete l’ananas dallo sciroppo e tagliatelo a pezzetti, poi unitelo alla verza;
  4. pulite il porro e tagliatelo ad anellini;
  5. mescolateli con la verza e l’ananas;
  6. emulsionate in una scodella l’olio con il succo di limone, una presa di sale, lo zucchero e lo sciroppo di ananas;
  7. condite con la salsa l’insalata e lasciatela a riposo per una mezz’ora coperto;
  8. insaporitela se necessario;
  9. lavate ed asciugate le foglie di lattuga, tritate il prezzemolo;
  10. prendete una coppa di vetro o una insalatiera e foderatene il fondo con le foglie di lattuga, mettetevi sopra l’insalata e cospargetele col prezzemolo;
  11. servite.

S.Honoré alla pannaS.Honoré alla panna

Ingredienti:

  • 200g di farina
  • 1 uovo
  • una presa di sale
  • 75g di zucchero
  • 100g di burro
  • Per la pasta:
  • 125g di burro
  • una presa di sale
  • 125g di farina
  • 4 uova
  • buccia grattugiata di mezzo limone
  • farina per stendere la pasta
  • 1 tuorlo
  • Per la crema:
  • ¼ di latte
  • mezzo baccello di vaniglia
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiai di acqua bollente
  • 125g di zucchero
  • 35g di farina
  • 3 albumi
  • Per lo sciroppo:
  • 35 di zucchero
  • ¼ di acqua
  • Per decorare:
  • ¼ di panna
  • 4 ciliegie candite
  1. mettete la farina sulla spianatoia, fate il solito incavo nel mezzo e rompetevi l’uovo;
  2. spargete il sale, lo zucchero e il burro a fiocchetti;
  3. impastate tutto e lavorate dall’esterno verso l’interno;
  4. coprite la pasta con un canovaccio e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti;
  5. fate bollire l’acqua in una casseruola con burro e sale;
  6. togliete poi il recipiente dal fuoco e buttatevi la farina mescolando con forza;
  7. rimettete sul fuoco e continuate a mescolare l’impasto finché si staccherà dal fondo, formando una palla;
  8. mettetela in una terrina, incorporatevi le uova una per volta;
  9. aggiungete la buccia di limone;
  10. lasciate intiepidire la pasta e mettetene due terzi in una tasca per dolci;
  11. stendete la pasta tenuta in frigo sulla spianatoria infarinata formando una sfoglia rotonda, poi adagiatela su una tortiera;
  12. spremetevi attorno la pasta contenuta nella tasca per dolci e, spennellatela con il tuorlo frullato;
  13. infornate sul ripiano del mezzo e lasciate cuocere per 35 minuti a 220°, avendo cura di coprirla con un foglio di carta di alluminio negli ultimi 10 minuti di cottura;
  14. togliete dal forno e dalla teglia e, lasciate raffreddare;
  15. mettete la restante pasta nella tasca per dolci e spremetela sulla placca del forno leggermente infarinata, formando 8 rosette;
  16. infornate mentre è ancora caldo e cuocete per una ventina di minuti;
  17. sfornate e lasciatele raffreddare;
  18. preparate la crema facendo bollire il latte in una casseruola con il baccello di vaniglia;
  19. sbattete I tuorli con l’acqua e lo zucchero, mescolando fino a farlo sciogliere;
  20. unite la farina;
  21. togliete il baccello di vaniglia dal latte e incorporate alla crema;
  22. mettete la terrina a cuocere a bagnomaria per due minuti e poi fatelo raffreddare, mescolando per evitare che si formi la pellicina in superficie;
  23. montate a neve gli albumi, aggiungeteli delicatamente alla crema e versate tutto sulla torta livellando con una spatola;
  24. mettete in frigorifero per mezz’ora coperto con un foglio di carta;
  25. fate bollire lo zucchero con l’acqua e cuocete per 10 minuti formando uno sciroppo, mescolando continuamente;
  26. togliete dal fuoco e immergetevi le bignole lasciate a raffreddare in precedenza;
  27. levatele con due stecchini di legno e adagiatele sull’orlo della torta formando un cerchio;
  28. montate la panna, mettetela in una siringa per dolci e spremetela sulla crema e tra un bigné ed un altro, poi decorate con ciliegie candite.

Lascia un commento