Ricette di crostini, sformato e pannacotta per deliziare il palato

Crostini con ricotta fave e basilicoCrostini con ricotta, fave e basilico

Per 4 persone:

  • 4 fette di pane raffermo
  • foglie di basilico fresco
  • 200g di ricotta fresca
  • 200g di fave fresche
  • olio extravergine di oliva
  1. in una padella mettete a cuocere le fave con 2 cucchiai di olio, un poco di acqua e di sale;
  2. quando le fave sono cotte fatele raffreddare;
  3. nel frattempo, tagliate le fette di pane in quattro parti;
  4. mettete i crostini in una pirofila e spalmatevi sopra la ricotta;
  5. con un cucchiaio aggiungete anche le fave;
  6. decorate con il basilico tagliato a striscioline;
  7. infornate per qualche minuto a 180 gradi e servite i crostini caldi.

Pizzoccheri con formaggio e salviaPizzoccheri formaggio e salvia

Per 4 persone:

  • 350g di pizzoccheri
  • 2 patate
  • 100g di erbette
  • 150g di formaggio bitto o fontina
  • 50gr di burro
  • 2 spicchi d’aglio
  • 5 foglie di salvia
  1. in una pentola d’acqua salata immergete le patate sbucciate a pezzi e le erbette mondate e tagliuzzate;
  2. portate a bollore e cuocete per circa 10 minuti;
  3. unite i pizzoccheri e, quando sono cotti, scolateli con le erbette e le patate e versateli in un piatto fondo da portata;
  4. nel frattempo fate sciogliere il burro in un tegamino e fatevi rosolare per 5 minuti l’aglio tritato e la salvia spezzettata;
  5. condite i pizzoccheri con il burro alla salvia e il formaggio tagliato a fettine sottili;
  6. mescolate bene e servite.

Sformato di funghi con insalataSformato di funghi con insalata

Per 4 persone:

  • 100g di formaggio fresco
  • 150g di funghi misti
  • 3 uova
  • 100g di panna
  • 100g di salsa di pomodoro
  • timo
  • 30g di scalogno
  • 100g di insalata
  • burro
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  1. pulite i funghi e tagliateli a fette;
  2. in una padella con un filo d’olio soffriggete lo scalogno tritato, unite i funghi, cuocete per 5 minuti e tritateli con il coltello;
  3. imburrate 4 stampini;
  4. in una ciotola amalgamate il formaggio, la panna, le uova, il timo, i funghi e la salsa di pomodoro;
  5. versate il composto negli stampini e cuocete in forno a 180°C per 35 minuti;
  6. estraete gli stampini dal forno e lasciateli raffreddare;
  7. mondate e lavate l’insalata, disponetela nei piatti, conditela con l’olio e il sale e adagiatevi gli sformati di funghi.

Asparagi con funghi trifolatiAsparagi con funghi trifolati

Per 4 persone:

  • 1 mazzo di asparagi verdi
  • 600g di funghi porcini
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 filetti di acciuga
  • prezzemolo
  • burro
  • olio d’oliva
  • succo di limone
  • sale
  • pepe
  1. mondate gli asparagi, eliminate la parte bianca non commestibile e pareggiate i gambi in modo che abbiano tutti la stessa lunghezza;
  2. immergeteli in una pentola alta e stretta, contenente acqua bollente salata, lasciando le punte fuori dall’acqua, fateli cuocere per circa 15 minuti, poi scolateli e lasciateli raffreddare;
  3. mondate i funghi: raschiate i gambi e la testa per togliere il terriccio e strofinateli con un panno umido, poi tagliateli a fettine;
  4. soffriggete in una padella con qualche cucchiaiata d’olio gli spicchi d’aglio schiacciati, eliminateli quando iniziano a imbiondire, aggiungete i funghi, salate, pepate e fateli rosolare a fuoco vivace;
  5. schiacciate i filetti di acciuga con una forchetta, impastateli con una noce di burro e metteteli nella padella quando il liquido dei funghi sarà assorbito;
  6. lasciate sul fuoco fino a che il burro non si sarà sciolto, quindi unite un cucchiaio di prezzemolo tritato;
  7. accomodate gli asparagi in un piatto da portata, sistemate al centro i funghi trifolati, spruzzateli con un po’ di succo di limone, guarnite con qualche ciuffo di prezzemolo e servite.

Pannacotta al caramelloPannacotta al caramello

Ingredienti:

  • 500g di panna fresca
  • 7,5g di gelatina in fogli
  • 150g di zucchero
  • 1 limone
  • 1 stecca di vaniglia
  1. mettete a bagno la gelatina in acqua fredda;
  2. in una casseruola scaldate leggermente la panna con la stecca di vaniglia;
  3. eliminate la vaniglia, unite 80g di zucchero e la gelatina scolata e strizzate, mescolando, fatela sciogliere a fuoco basso. Togliete dal fuoco e fate intiepidire;
  4. sciogliete il resto dello zucchero con 2 cucchiai di acqua e qualche goccia di succo di limone. Portate ad ebollizione e cuocete finché il composto diventerà color ambra, ma ancora liquido;
  5. versate metà del caramello caldo in 4 stampini;
  6. riempiteli col composto di panna;
  7. fateli raffreddare e mettete in frigo per far solidificare;
  8. quando saranno diventati solidi servite capovolgendo gli stampini su piatti per dolce, guarnendo ancora con del caramello.

Lascia un commento