Ricette di cucina di giornata

Involtini di pomodori secchi e ricottaInvoltini di pomodori secchi e ricotta

Per 4 persone:

  • 280g di pomodori secchi sott’olio
  • 30g di acciughe salate
  • 40g di pinoli
  • 200g di ricotta
  • 10 foglie di basilico
  1. dissalate le acciughe, tostate i pinoli in forno, lavate e tritate il basilico;
  2. sgocciolate i pomodori secchi, asciugateli su un panno e tagliateli a metà;
  3. adagiate nei pomodori la ricotta e tutti gli altri ingredienti e chiudeteli.

Spaghetti con pomodoro frescoSpaghetti con pomodoro fresco

Per 4 persone:

  • 350g di spaghetti
  • 3 pomodori maturi
  • 2 spicchi d’aglio
  • foglie di basilico
  • sedano
  • prezzemolo
  • mezzo peperoncino
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  1. lavate bene il prezzemolo e il basilico, raschiate il sedano e sbucciate l’aglio;
  2. mettete tutto su un tagliere e sminuzzate con un coltello;
  3. lavate e tagliate i pomodori a pezzetti, metteteli su un piatto da portata e conditeli insieme al trito preparato con olio e sale;
  4. fate bollire l’acqua per la pasta, salatela e cuocetevi gli spaghetti, sa scolare al dente;
  5. versatela in un’insalatiera e mescolate insieme al condimento;
  6. servite in piatti individuali.

Fegato al vino biancoFegato al vino bianco

Per 4 persone:

  • 600g di fegato di vitello
  • 2 cipolle
  • 100g di pomodori pelati
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • un pizzico di farina
  • sale e pepe
  1. pulite affettate le cipolle, mettetele in padella con mezzo bicchiere d’acqua;
  2. fatele cuocere a fuoco lento per una decina di minuti, unite i pomodori e lasciate in padella per altri 5 minuti;
  3. regolate un po’ di sale;
  4. infarinate le fette di fegato insaporendole con un po’ di sale e di pepe, poi aggiungetele alle cipolle nella padella;
  5. insaporite il tutto per un po’ di minuti, condite col vino bianco, lasciatelo evaporare e servite le fette di fegato insieme alle cipolle.

Insalata colorataInsalata colorata

Per 4 persone:

  • 450g di carote
  • 200g di pomodori
  • aceto
  • 4 cucchiai d’olio extravergine
  • 1 peperone
  • un pizzico di zucchero
  • sale
  1. pulite e raschiate le carote, tagliatele a fettine per lunghezza e mettetele in un tegame con acqua;
  2. portate a bollore e fate cuocere per due-tre minuti, poi scolatele;
  3. fate scottare leggermente i pomodori con un po’ d’acqua, toglieteli la pelle e i semi;
  4. lavate il peperone, pulitelo e tritatelo;
  5. frullate i pomodori con l’aceto, lo zucchero e l’olio, versate la salsa sulle carote, distribuitevi sopra il peperone e servite.

Dolce Crostata ghiottonacrostata di mandorle e fragole

Ingredienti:

  • Per la pasta:
  • 400g di farina
  • 100g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 180g di burro ammorbidito
  • 4 tuorli
  • Per il marzapane:
  • 100g di zucchero
  • 100g di mandorle macinate
  • 2 albumi
  • Per la guarnizione e lo sciroppo:
  • 800g di fragole
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 100gr di zucchero
  1. mescolate in una terrina la farina, lo zucchero e il sale, unite il burro a pezzetti e sfarinate il tutto tra le mani finché assumerà un aspetto sabbioso;
  2. incorporate i tuorli uno alla volta e impastate rapidamente;
  3. raccogliete la pasta a palla, avvolgetela in un canovaccio e ponetela al fresco per 1 ora;
  4. stendete la pasta sulla spianatoia infarinata, tirandola in lunghezza con il matterello, a uno spessore di 4 mm, usate la sfoglia ottenuta per foderare una tortiera antiaderente rettangolare;
  5. mettete la tortiera in forno preriscaldato a 190° per 20 minuti, sformate la crostata direttamente sulla placca da forno imburrata;
  6. mescolate in una ciotola lo zucchero e le mandorle macinate, incorporate a poco a poco l’albume, fino a ottenere una pasta liscia ma abbastanza consistente da mantenere ben evidenti i solchi che saranno lasciati alla bocchetta scanalata della sacca da pasticceria;
  7. riempite la sacca da pasticceria con il composto e decorate la crostata;
  8. mettete di nuovo in forno a 210° per 10 minuti, il marzapane dovrà apparire dorato, lasciate raffreddare la crostata sulla placca;
  9. mondate le fragole, sceglietene una decina tra le meno belle, schiacciatele con una forchetta e mettetele in una casseruola con il succo di limone, lo zucchero e 20 cl di acqua;
  10. portate a ebollizione e fate ridurre il liquido finché avrà la consistenza di uno sciroppo;
  11. distribuite le fragole sulla crostata sistemandole all’interno dei motivi disegnati col marzapane, subito prima di servire, versate lo sciroppo caldo sulle fragole, senza bagnare la pasta.

Lascia un commento